VIDEO | Alba Adriatica, approvato il bilancio: sospese TARI, ICI e TOSAP

VIDEO | Alba Adriatica, approvato il bilancio: sospese TARI, ICI e TOSAP

E’ stato approvato in Consiglio Comunale ad Alba Adriatica il Bilancio di Previsione 2020-2022 ed il relativo Documento Unico di Programmazione. L’assessore al Bilancio, Simone Pulcini, ha di seguito illustrato tutti i provvedimenti assunti dalla giunta Casciotti.

“E’ bene precisare che il Documento, inizialmente elaborato in condizioni ordinarie e con l’ambizione di mettere a sistema tutte le misure residue della programmazione amministrativa, in virtù dell’emergenza sopravvenuta e dei riflessi che la stessa induce sulla capacità previsionale dell’Ente, sarà necessariamente oggetto di rettifiche nel corso dell’anno.

L’Amministrazione, in questa fase, ha agito con convinzione, responsabilità e coraggio adottando tutte le misure possibili nell’ambito dell’autonomia riconosciuta ai Comuni comprendendo il momento di estrema difficoltà che le famiglie e gli operatori stanno attraversando a seguito dell’emergenza sanitaria in atto.

Confortati dalle anticipazioni pervenuteci dal Governo, in sintonia con le azioni intraprese per mezzo dell’ANCI e delle precisazioni intervenute dall’IFEL e da ARERA, si è deciso di prorogare tutte le scadenze tributarie come di seguito elencate: TARI (termine versamento prorogato al 31 luglio e 31 dicembre con possibilità di rateizzazione fino a 6 soluzioni per importi superiori ad € 500,00), ICP E TOSAP (termine versamento prorogato al 31 agosto).

Questi differimenti si sommano alle altre misure di carattere straordinario previste tra le quali: TARI (esenzione dal pagamento per gli operatori commerciali per il periodo di sospensione dell’attività per effetto di DPCM e/o Ordinanze Sindacali), TOSAP (esenzione dal pagamento rivolto agli operatori mercatali per il periodo di sospensione dell’attività secondo gli effetti dei DPCM e/o Ordinanze Sindacali ed esenzione dall’imposta per le attività commerciali nell’eventualità si procedesse alla determinazione di strade o aree pedonali nel periodo dell’emergenza COVID-19), ICP (eliminazione della maggiorazione stagione del 50% di cui all’art.3 del regolamento).

Infine, per tutti i tributi comunali, si è deciso di sospendere le procedure di applicazione di sanzioni ed interessi in caso di versamenti tardivi.

Oltre agli interventi in materia tributaria si sono adottati ulteriori misure a sostegno delle famiglie come la sospensione, sin dal mese di marzo, delle rette dell’asilo nido e dei canoni del trasporto scolastico e l’incremento delle dotazioni finanziarie per far fronte all’assistenza alimentare ed abitativa.

La delibera del Consiglio Comunale si affianca  a quelle già adottate dalla Giunta riguardanti, da un lato, il ricalcolo dell’accantonamento al Fondo di Solidarietà Comunale ed il rimborso delle somme versate negli ultimi sette anni e, dall’altro, la richiesta, inoltrata al Governo, finalizzata all’adozione di norme e provvedimenti tali da garantire ai Comuni le risorse finanziarie indispensabili per far fronte all’eccezionale fase storica in corso.

Ribadita la necessità di compiere gli opportuni assestamenti finanziari, si precisa che al momento la programmazione 2020 dell’Ente prevede la destinazione del gettito dell’imposta di soggiorno a favore degli investimenti per il turismo, la demolizione e ricostruzione della Scuola Enrico Fermi,  l’ultimazione dei lavori di ampliamento del cimitero, la riqualificazione dell’area dell’ex Scuola Fabio Filzi, l’adeguamento sismico dell’edificio scolastico di Via Duca d’Aosta, il rifacimento di diversi manti stradali cittadini e la realizzazione di un parcheggio pubblico in Via Toscana. Ed ancora, l’aggiornamento del Piano Urbano del Traffico, l’incarico per l’avvio della revisione del PRG e l’assunzione di nuovo personale.  Per il 2021 e 2022 sono attesi la ristrutturazione dell’ex scuola materna di Via Duca d’Aosta, la riqualificazione del bocciodromo e di Piazza del Popolo, il restyling del Lungomare e della Bambinopoli comunale” ha così concluso Pulcini.

IL SERVIZIO

Comments

  1. i documenti per il pagamento della tari quando arriveranno per posta possessori seconde case?

  2. vorrei conoscere l’arrivo dei documenti per pagare la tari seconde case

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *