VIDEO | Basket/B: colpi esterni per Roseto e Giulianova, TaSp ko

VIDEO | Basket/B: colpi esterni per Roseto e Giulianova, TaSp ko

La quinta giornata della seconda fase del campionato di Serie B ha decretato verdetti importanti per quanto riguarda Roseto e Giulianova, mentre la Teramo a Spicchi non riesce nell’impresa di espugnare il parquet di San Vendemiano, quarta forza del Girone C.

La Liofilchem Roseto ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva in trasferta nel giro di tre giorni, battendo Mestre 65 a 76, ancora una volta con una grande prestazione di tutto il collettivo con note di merito per Amoroso (19 punti e 6 rimbalzi), Nikolic, Pastore e Di Emidio. In precedenza i biancazzurri avevano sbancato l’ostico parquet di Monfalcone, anche qui con una prestazione di voglia, cuore e carattere. In un girone difficilissimo e in un campionato equilibrato questi quattro punti ottenuti fuori casa valgono doppio e daranno sicuramente fiducia ai ragazzi di coach Trullo per il rush finale. A questo aggiungiamo che le due vittorie sono arrivate senza l’apporto di capitan Ruggiero e con Di Emidio in uscita dall’isolamento forzato dovuto al Covid, altri segnali importanti sul valore e la qualità di tutto il collettivo.

Vittoria fondamentale anche per la Globo Giulianova che non stecca nella partita più importante della stagione, espugnando il parquet del fanalino di coda Padova (69-76). Anche in questo caso è stato fondamentale l’atteggiamento avuto dai ragazzi di coach Zanchi, che hanno condotto per tutti e quaranta i minuti, toccando anche 16 lunghezze di vantaggio, tenendo a bada un avversario in lotta per non retrocedere e non cedendo alle pressioni psicologiche e alle tossine mentali dovute alle quattro precedenti sconfitte consecutive. Quattro i giocatori andati in doppia cifra, con una menzione particolare per il duo Cacace-Thiam. Con questa vittoria i giallorossi mettono due punti pesanti per la lotta alla salvezza diretta, senza passare per i playout.

Giornata storta invece per la Rennova Teramo a Spicchi che esce sconfitta da San Vendemiano con il punteggio di 71 a 59, al termine di un match sempre controllato dai veneti e che ha visto una timida reazione biancorossa nell’ultimo quarto a buoi però ampiamente fuggiti. Troppo ampia la differenza tra le due formazioni, con i padroni di casa che hanno letteralmente dominato a rimbalzo (47 a 29), sfruttando la maggiore fisicità. Prosegue quindi il campionato altalenante della Teramo a Spicchi che resta ancora in piena zona playout.

Mercoledì si giocherà il turno infrasettimanale con tutte le formazioni teramane che giocheranno tra le mura amiche: la Teramo a Spicchi riceverà il fanalino di coda Unione Basket Padova, in un match nel quale i biancorossi si giocheranno un’ampia fetta di salvezza, mentre Roseto e Giulianova ospiteranno rispettivamente San Vendemiano e Virtus Padova.

Lorenzo Mazzaufo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *