VIDEO | Basket/B, Giulianova fa suo il derby e batte la TaSp (61-56)

VIDEO | Basket/B, Giulianova fa suo il derby e batte la TaSp (61-56)

Il derby tra Giulia Basket Giulianova e Teramo a Spicchi se lo aggiudicano i giallorossi, con il punteggio di 61 a 56, al termine di una partita deficitaria per quanto riguarda gli attacchi ma bellissima sotto l’aspetto dell’energia, dell’intensità e dell’agonismo.

Era una partita di difficile lettura e dal pronostico incerto, con entrambe le squadre che dovevano riscattare due sconfitte subite ma con Giulianova più in fiducia sotto l’aspetto mentale, dopo le roboanti e miracolose vittorie contro Ancona e Civitanova. L’aspetto mentale, di fatto, ha deciso il derby e ha prevalso la squadra che in momenti difficili ha saputo reagire nel modo migliore, dimostrando capacità di adattamento e sopravvivenza. La Teramo a Spicchi ha steccato proprio sotto questo aspetto, giocando si una buona partita ma buttando quanto di buono fatto con il solito blackout mentale che ha caratterizzato gli ultimi match di campionato. Il 15 su 26 ai tiri liberi dei biancorossi è il dato più lampante, un dato che lo stesso coach Salvemini ha giustamente interpretato come una mancanza di tranquillità e lucidità, che in questo momento sta impedendo a Serroni e compagni di vincere le partite. Altro dato significativo è stato il dominio a rimbalzo dei giallorossi (43 a 34), un dato che rispecchia come Giulianova in questo momento sia in fiducia anche sotto l’aspetto fisico e di come riesca a vincere le partite con una difesa asfissiante e sempre intensa.

Tra le fila giuliesi sugli scudi Di Carmine e Dron, autori rispettivamente di 17 e 12 punti ma, ancora una volta, tutti gli altri giocatori hanno dato il loro contributo. Dal metronomo Panzini (autore di due triple di fondamentale importanza nel corso del terzo periodo di gioco) passando per Thiam, Cacace e Tognacci (protagonisti di belle prove in difesa) per finire con Lurini, Spera e Tersillo che hanno messo il loro mattoncino quando sono stati chiamati in causa.

La Teramo a Spicchi ancora una volta si lecca le ferite e questa volta i due punti persi fanno molto male, vedi l’ultimo posto solitario in classifica. Salvemini si è assunto le responsabilità del proprio bilancio da quando è sulla panchina biancorossa (1 vittoria su 6 partite) ma, allo stesso tempo, ha chiesto anche responsabilità ai propri giocatori, auspicando di tornare a muovere la classifica lavorando duro in palestra e cercando soprattutto di correggere la rotta a livello mentale. Nel prossimo turno la TaSp sarà di scena alla “Bombonera” di Montegranaro, partita che manco a dirlo si preannuncia difficile ma mai come questa volta i teramani dovranno vincere a tutti i costi per interrompere la crisi che dura ormai da quattro turni consecutivi.

Lorenzo Mazzaufo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *