VIDEO | Basket/B, il Giulianova vince il derby contro la Teramo a Spicchi (55-69)

VIDEO | Basket/B, il Giulianova vince il derby contro la Teramo a Spicchi (55-69)

Era una partita con tante chiavi di lettura e tante incognite, un derby assolutamente imprevedibile e lo è stato per come è andato l’andamento del match: il Giulia Basket Giulianova s’impone nettamente al Pala Acquaviva di Teramo battendo la Teramo a Spicchi 55 a 69 al termine di 40 minuti dominati dai giallorossi a livello fisico, tecnico e mentale.

Derby dicevamo imprevedibile proprio perchè ci si aspettava una reazione rabbiosa da parte della Teramo a Spicchi dopo la pesante sconfitta subita fuori casa sul parquet della corazzata Fabriano, reazione che non solo non c’è stata ma che ha anche causato un peggioramento per quanto riguarda l’attacco con soli 55 punti segnati dai biancorossi.

Dall’altra parte va dato ampio merito al Giulianova, capace d’imporre il proprio gioco (fatto di difesa asfissiante e attacchi rapidi), di aggredire i cugini con la giusta cattiveria agonistica e di fare, a tratti, anche spettacolo con le giocate tutto fosforo di Panzini, ben supportato da un dominante Thiam, da Spera e dal piccolo play moldavo Dron, determinante a ispirare il break decisivo nella terza frazione con recuperi e canestri pesanti.

Atmosfera tesa nel post partita in casa Teramo a Spicchi con il presidente Nardi e coach Stirpe delusi soprattutto dell’approccio dei giocatori. Dopo l’esaltante Supercoppa e la vittoria nella prima giornata contro Civitanova adesso i biancorossi sono chiamati all’esame più importante, ovvero quello di affrontare e superare il primo momento difficile della stagione. La giusta occasione si presenterà domenica, quando Tiberti e compagni giocheranno nuovamente tra le mura amiche del Pala Acquaviva per affrontare il fanalino di coda Montegranaro, ancora a secco di vittorie. Partita che, manco a dirlo, si preannuncia difficile ma che potrà e dovrà dare le giuste motivazioni alla squadra del presidente Nardi per tornare a vincere.

Il Giulianova invece può godersi una vittoria meritata ma coach Zanchi, da bravo maestro zen, ha predicato umiltà nel post partita elogiando i suoi e ricordando, allo stesso tempo, che questa squadra ha come obiettivo principale quello di crescere giorno dopo giorno e valorizzare i suoi giovani talenti. Occhio però perché se i giuliesi prendono fiducia possono diventare la vera mina vagante del Girone C2.

Foto: ufficio stampa Teramo a Spicchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *