VIDEO | Basket/B, la TaSp non stecca allo storico esordio e batte Civitanova 77-71

VIDEO | Basket/B, la TaSp non stecca allo storico esordio e batte Civitanova 77-71

La Teramo a Spicchi non poteva iniziare nel migliore dei modi la sua prima, storica avventura nel campionato di Serie B, battendo tra le mura amiche del Pala Acquaviva la Virtus Civitanova con il punteggio di 77 a 71.

E’ una vittoria che tecnicamente vale due punti in classifica ma che in realtà ne vale anche di più per molteplici fattori: il primo è che i ragazzi di coach Stirpe sono una squadra che sa reggere la pressione psicologica, dovuta in questo caso a confermare quanto di buono fatto vedere durante la Supercoppa (con 3 vittorie su 4 partite, di cui una proprio contro Civitanova). In virtù del percorso in Supercoppa i biancorossi erano quasi obbligati a vincere e hanno saputo gestire al meglio proprio questa pressione, accentuata ancora di più dall’ottimo inizio degli ospiti che hanno chiuso il primo quarto sul 27-17.

La reazione di Serroni e compagni c’è stata subito nella seconda frazione, parziale di 28 a 18 a chiudere in parità il primo tempo sul 45 pari. Dal terzo quarto in poi è uscito fuori un altro importante fattore ovvero che la Teramo a Spicchi è una squadra nel vero senso della parola, composta da individualità dalla forte personalità che si mettono però sempre al servizio dei compagni. Questo lo si è visto nei momenti difficili del match, in cui Civitanova ha tentato più di una volta di rientrare a contatto. Proprio qui, a turno, sono saliti in cattedra tutti i giocatori biancorossi con giocate importanti sia in attacco (quattro i giocatori in doppia cifra) sia in difesa (e qui citiamo due giocate decisive a livello psicologico di Cristiano Faragalli nell’ultima frazione).

Soddisfatti a fine partita il presidente Fabio Nardi e coach Simone Stirpe per una vittoria che darà tantissima fiducia a tutto l’ambiente in vista della prossima partita che vedrà i teramani in trasferta sul parquet della corazzata Fabriano. Miglior inizio di campionato per la Teramo a Spicchi davvero non poteva esserci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *