VIDEO | Basket/B, la Teramo a Spicchi risorge e batte Ancona (66-57)

VIDEO | Basket/B, la Teramo a Spicchi risorge e batte Ancona (66-57)

Dopo cinque sconfitte consecutive la Rennova Teramo a Spicchi torna a vincere, battendo al Pala Acquaviva Ancona con il punteggio di 66 a 57.

Partita che, come da pronostico, è stata tesa e nervosa vista la pesante posta in palio e la forte pressione sulle spalle dei giocatori biancorossi, reduci da un momento negativo e da sconfitte frustranti. La reazione tanto auspicata da coach Salvemini questa volta c’è stata e tutti i giocatori hanno dato risposte importanti, ognuno mettendo il proprio mattone e aiutando il rispettivo compagno di squadra. Guardando complessivamente la partita, che non è stata bella a livello estetico con le difese a prevalere nettamente sugli attacchi, è stato anche positivo che la Teramo a Spicchi abbia vinto in questo modo: brutta, sporca e cattiva. Una vittoria ottenuta con il coltello tra i denti per scacciare la metaforica scimmia sulle spalle, tornare a muovere la classifica e rigenerare tutto il gruppo.

Coach Salvemini ha utilizzato nove giocatori per le rotazioni, cercando di sfiancare Ancona (priva di Potì) con la profondità del roster e una difesa asfissiante: mosse che alla lunga hanno pagato a favore dei biancorossi.

L’inizio del match però non è stato dei migliori, con i dorici a piazzare un break di 11 a 0. Qui è stato bravo Salvemini a non rimproverare i suoi giocatori e ad entrare nella loro testa, infondendo fiducia e tranquillità mentale.

Dopo il primo time out i biancorossi sono subito entrati in partita, vincendo tra l’altro tre quarti su quattro complessivi e restando lucidi in tutti i momenti chiave. Da risaltare le prove di Rossi (19 punti con 5 triple realizzate) e Di Bonaventura (12 punti, 6 rimbalzi e 7 assist) ben supportati da tutti i compagni scesi sul parquet.

Adesso testa al prossimo match, che vedrà i biancorossi nuovamente di scena tra le mura amiche del Pala Acquaviva contro Jesi, altra squadra ostica e difficile.

Questa volta però la Teramo a Spicchi ha interrotto il momento negativo e potrà trovare nuove energie per rilanciarsi in campionato in vista dei prossimi due impegni e della seconda fase.

Lorenzo Mazzaufo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *