VIDEO | Basket/B, Roseto batte Fabriano e fa suo il 75° Lido delle Rose

VIDEO | Basket/B, Roseto batte Fabriano e fa suo il 75° Lido delle Rose

Torna a vincere Roseto, dopo lo stop di una settimana fa a Civitanova, questa volta finale thrilling ma che ha visto sorridere i ragazzi di coach Trullo. Partita al cardiopalma al PalaMaggetti, non spettacolare ma molto intensa, con la Liofilchem che dilapidava 11 punti di vantaggio e con Scanzi che ha avuto la tripla del pareggio a 4 secondi dal termine: Roseto vince meritatamente, sfoderando una prova gagliarda a livello difensivo, e battendo soprattutto una corazzata del girone. Super prova, tra le file rosetane, di Edoardo Di Emidio, 16 punti per il play biancazzurro con 5 rimbalzi e 4 assist, 12 e 6 rimbalzi per il solito Nikolic, 12 per Lucarelli, 11 capitan Ruggiero e 10 per Pastore. Primi due punti stagionali per Amoroso, al rientro dopo lo stop causa Covid. Dall’altra parte miglior realizzatore Luca Garri con 17 punti, Radonjic si ferma a 12 insieme a Merletto, 11 punti invece per Scanzi.

Il match era valevole anche per la 75esima edizione del Trofeo Lido delle Roseto, con Roseto che si anche anche aggiudicato il premio del “Torneissimo”.Coach Trullo nello starting five iniziale butta dentro Lucarelli al posto di Sebastianelli oltre ai “soliti” Di Emidio, Pastore, Serafini e Nikolic mentre i marchigiani si schierano con Merletto, Di Giuliomaria, Scanzi, Radonjic e Garri: i primi punti arrivano da Radonjic e Di Emidio, Di Giuliomaria e Garri firmano il primo allungo ospite sul 3-9, con Roseto che fa fatica ad attaccare il canestro marchigiano; al 5° il tabellone dice 5-13, l’entrata in campo di Ruggiero scuote la Lioficlhem, parziale di 12-0 in un amen con 5 di Di Emidio e vantaggio Roseto, anche se 4 in fila di Marulli chiudono la frazione sul 17-19. 
 Ad inizio secondo periodo ancora l’ex di giornata Marulli brucia la retina di casa, Nikolic e una triplissima di Ruggiero siglano la parità al 14° a quota 26; Roseto cresce in difesa, ancora Di Emidio, Nikolic e Lucarelli martellano il canestro ospite e solo due magate di Radonjic e Garri fissano il punteggio all’intervallo sul 43-38.Al rientro dagli spogliatoi Roseto si rimette a correre: due triple in fila di Lucarelli e il solito mai dormo Di Emidio fanno schizzare il punteggio sul 49-40, Fabriano è tutta nelle giocate di Todor Radonjic, , 54-43 massimo vantaggio Roseto al 25°; Amoroso segna i primi due punti del match, risponde Papa ma a chiudere il periodo ci pensa capitan Ruggiero con una tripla, 61-50 a dieci dal termine. 

Nell’ultima frazione succede di tutto e di più: Merletto e Scanzi riducono il gap, con la stanchezza che comincia a farsi sentire, i primi punti di Roseto di Ruggiero dopo 2 minuti dall’inizio del quarto sul punteggio di 63-55. Ancora Scanzi con 5 in fila per il meno 3, 63-60, la Liofilchem segna appena 2 punti in 5 minuti di gioco e con Merletto che spreca la palla del pareggio. Ci pensa Pastore con una triplissima allo scadere dei 24 a ridare il +6 ai biancazzurri; la gara è spezzettata a causa dei falli, l’intensità cresce , ancora Pastore dalla lunetta è preciso, gli risponde Merletto dall’altra parte per il 68-65 al 38°; sempre la guardia ex Rieti e Latina ridà il +5 a Roseto, i padroni di casa hanno la palla del possibile k.o. ma la sprecano ridando linfa agli ospiti sempre con il solito Merletto, 70-67. I padroni di casa sbagliano ancora in attacco, Fabriano ha il pallone del supplementare ma la tripla di Scanzi non va dentro con Lucarelli che chiude definitivamente i conti dalla lunetta.
 Prossimo impegno domenica 20 dicembre ad Ancona, vincente nella terza giornata a Montegranaro e ora appaiata in prima posizione proprio con Roseto a quota 4 punti.

Foto: ufficio stampa Pallacanestro Roseto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *