VIDEO | Basket e coronavirus, Roseto Sharks: “Stop immediato alla stagione sportiva”

VIDEO | Basket e coronavirus, Roseto Sharks: “Stop immediato alla stagione sportiva”

Il mondo dello sport è praticamente fermo a causa dell’emergenza dovuta al coronavirus, un’emergenza che ha portato l’Organizzazione Mondiale della Sanità a dichiarare lo stato di pandemia.

Nell’universo della pallacanestro si sono fermate anche le massime competizioni mondiali (NBA ed Eurolega) dovute anche ad alcuni casi di positività di qualche giocatore: vedi il centro degli Utah Jazz Rudy Gobert.

Campionati sospesi da domenica scorsa anche in Italia ma una voce si è levata in mezzo al silenzio generale ed è quella dei Roseto Sharks che hanno chiesto, tramite un comunicato, di fermare tutto “cristallizzando” le classifiche così come sono oggi nella speranza di poter ripartire la prossima stagione, recuperando nel prossimo mese di settembre gli incontri che non si sono potuti disputare e determinando in questo modo la classifica con cui iniziare il campionato 2020/2021.

Ad oggi non sono state definite nè le promozioni nè le retrocessioni e gli Sharks hanno anche elogiato il Presidente della FIP, Gianni Petrucci il quale, secondo la società biancazzurra, sta dimostrando tutta la sua riconosciuta autorevolezza, dando prova di avere i cosiddetti attributi richiamando l’intero basket europeo ad assumere decisioni inequivocabili ed univoche in questo caos di incertezza generale, richiedendo concretezza e sottolineando che la salute viene prima di ogni competizione sportiva.

Una richiesta quindi importante quella fatta da una piazza storica del basket italiano, quale è appunto Roseto, una richiesta che vuoi o non vuoi la Lega Nazionale Pallacanestro dovrà prendere in considerazione.

Intanto proprio ieri si è riunito il consiglio direttivo dell’LNP che ha analizzato approfonditamente la situazione relativa ai campionati di Serie A2 e Serie B.

Si è riscontrato il desiderio unanime di portare a termine la stagione sportiva, nei modi e nei termini che le disposizioni dello Stato renderanno possibile, consentendo la piena possibilità di allenarsi, viaggiare senza limitazioni e giocare. Di conseguenza applicando, in accordo con il Settore Agonistico FIP, la ricalendarizzazione dei campionati, a partire dalla prima data ritenuta opportuna per una corretta ripresa della piena attività agonistica, ed identificando quella ultima di termine della stagione sportiva Il Direttivo LNP, sempre valutando la situazione straordinaria, ha stabilito infine di anticipare la data della prossima riunione a giovedì 26 marzo.

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *