VIDEO | Coronavirus, Teramo: crescono i nuovi poveri assistiti dalla Caritas

VIDEO | Coronavirus, Teramo: crescono i nuovi poveri assistiti dalla Caritas

Assistenti familiari, lavapiatti nei ristoranti, titolari di piccole imprese e artigiani. Sono i nuovi poveri del Coronavirus che nel giro di due mesi si sono ritrovati senza lavoro e senza soldi. Molti si stanno rivolgendo alla Caritas per mangiare o per avere i pacchi spesa. Una situazione difficile che nasconde anche un mondo sommerso di chi, per pudore, non si rivolge agli enti assistenziali e nell’assoluta povertà resta a casa anche senza poter fare la spesa. Alla Caritas Diocesana di Teramo dall’inizio dell’emergenza coronavirus sono raddoppiati i pasti passati da 25 a 50 ogni giorno. Adesso per motivi di sicurezza sono tutti da asporto. Un lavoro importante quello della Caritas che non si limita solo alla preparazione dei pasti ma va ben oltre. In questo particolare momento di difficoltà grazie alla Caritas c’è chi riesce a pagare bollette affitti. In tutta la provincia, su richiesta delle altre Caritas, quella di Teramo ha consegnato 35 tablet offrendo anche consulenza per il decreto “Cura Italia” tutti i giorni dalle 17 alle 18. E’ stato anche istituito il numero verde 800023640 per raccogliere tutte le richieste anche di assistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *