VIDEO | Coronavirus: Teramo deserta a Pasqua e Pasquetta

VIDEO | Coronavirus: Teramo deserta a Pasqua e Pasquetta

I teramani rispettano il decreto sul coronavirus. Nei due giorni di festa, Pasqua e Pasquetta, tra l’altro i più belli e caldi dell’anno, sono rimasti a casa a festeggiare in famiglia e molti in solitudine. D’altronde lo dice anche un sondaggio che gli abruzzesi sono i più bravi in Italia nel rispetto della quarantena. Strade vuote e centro storico quasi deserto, solo forze dell’ordine che stanno controllando la città e le frazioni e qualche cittadino con il cane. Già nella giornata di ieri erano stati davvero pochi i teramani ad uscire di casa, come dimostrano anche i dati sui controlli effettuati e sulle sanzioni elevate. Stamattina si sono viste le stesse scene in una città silenziosa dove solo il suono delle capane ha ricordato che è un giorno di festa. In piazza Garibaldi per tutta la mattinata ci sono state le pattuglie dei vigili urbani a controllare le auto e le persone di passaggio. Nelle vie principali Carabinieri e Polizia hanno pattugliato costantemente. L’assessore Maurizio Verna si è detto soddisfatto del comportamento die teramani ma ha aggiunti di essere preoccupato per le frazioni “dove è difficile tenere a bada gli anziani – dice Verna – perché sono fatalisti e escono di più frequentando anche zone più affollate”. Saranno una Pasqua e una Pasquetta sicuramente indimenticabili che lasciano la fotografia di una città surreale in una veste unica e forse mai più ripetibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *