VIDEO | Mercato Teramo: dopo Cancellotti in uscita Mejri, Piacentini, Mungo e Martignago

VIDEO | Mercato Teramo: dopo Cancellotti in uscita Mejri, Piacentini, Mungo e Martignago

Il Teramo ha ceduto a titolo definitivo il terzino destro Tommaso Cancellotti al Perugia (contratto biennale). Nell’ottica della nuova politica societaria di contenimento dei costi, dunque, dopo Cristini alla Sambenedettese e Cianci al Potenza (in prestito) saluta il Diavolo un altro elemento importante, lo scorso anno titolare così come nel primo impegno in campionato di domenica contro il Palermo. Come spiegato dal direttore sportivo Sandro Federico, ospite della trasmissione di Super J “Calcio&Dintorni”, dalla cessione di Cancellotti non entra denaro fresco nelle casse societarie, ma il risparmio in termini di ingaggio si attesta intorno ai 250.000 euro.

Il naturale sostituto in rosa di Cancellotti sarebbe Salim Diakite. Ma il giovane franco-maliano sta esplodendo nel nuovo ruolo ritagliato per lui da Massimo Paci, vale a dire centrale di difesa, e proseguirà lì. Anche perché, probabilmente, dovrà sopperire alla partenza di Matteo Piacentini, destinato a salire di categoria. Così resta scoperta la corsia destra difensiva (a meno che non si decida di puntare su Celentano o Lasik): un innesto in quel ruolo potrebbe arrivare. Il mercato in uscita del Teramo, però, non è finito qui. Riccardo Martignago lo si può già considerare un ex (da stabilire solo la destinazione). Con i soli Pinzauti e Birligea attaccanti di ruolo in rosa, il ds Federico è costretto a reperire un rinforzo, sempre tenendo conto dei limiti di budget e della nuova politica societaria che predilige giovani di prospettiva. L’identikit privilegiato sembra quello di un giovane che abbia già sulle spalle una discreta esperienza in serie B. I profili seguiti sono almeno tre o quattro e in nomination non manca anche qualche nome più importante, anche se la difficoltà in questi casi sta nelle richieste dei giocatori (almeno biennali a cifre alte).

Le cessioni non riguarderanno due perni del Teramo come Ilari e Bombagi, salvo proposte irrinunciabili per la società o i calciatori. In bilico, invece, la posizione di Domenico Mungo: il centrocampista ha richieste (si parla dell’Avellino, ma non solo) ed è orientato a prenderle in considerazione. Destinato, infine, al prestito il portierino Ahmed Mejri: l’ex Agnonese, chiuso da Valentini e Lewandowski, andrà a giocare a Pineto, in serie D.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *