VIDEO | Politica, Marsilio rimuove Febbo dalla giunta regionale

VIDEO | Politica, Marsilio rimuove Febbo dalla giunta regionale

Il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, ha firmato questa mattina il decreto con il quale rimuove dal suo incarico l’assessore Mauro Febbo, assumendo temporaneamente su di sé le deleghe a lui attribuite (turismo, attività produttive, beni e attività culturali).

Domani pomeriggio alle 15 Marsilio incontrerà i coordinatori regionali di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia per condividere con loro il nuovo assetto della Giunta e l’azione della maggioranza, chiamata ad affrontare la gravissima crisi sanitaria ed economica in corso. Il presidente Marsilio ha ringraziato Mauro Febbo per l’ottimo lavoro svolto e la collaborazione prestata in ogni momento, certo che saprà assicurare il suo contributo all’azione di governo dei banchi della maggioranza in Consiglio regionale.

Marsilio è stato costretto a “cacciare” Febbo dalle pressioni ricevute dalla Lega, dopo la sconfitta elettorale alle amministrative di Chieti, dove Febbo non ha appoggiato sin dal primo turno il candidato leghista di coalizione, Fabrizio Di Stefano, rompendo l’unità del centrodestra. Al ballottaggio, poi, Di Stefano è stato battuto dal candidato del centrosinistra Ferrara. Questo ha scatenato la faida nel centrodestra regionale. Ieri, nel corso di un vertice tra lo stesso Marsilio, il coordinatore regionale del Carroccio, Luigi D’Eramo, e il vice Gianfranco Giuliante, la Lega aveva ribadito al presidente della Giunta la richiesta di rimuovere Febbo, pena la fine della legislatura. E così è stato.

Il posto in Giunta di Mauro Febbo potrebbe essere preso dall’attuale sottosegretario alla Presidenza della Regione, Umberto D’Annuntiis, che però attualmente gestisce deleghe pesanti quali trasporti e infrastrutture.

Pagano: “Decisione non condivisa da Forza Italia”

“La decisione annunciata dal Presidente della Regione Abruzzo di assumere su di sé le deleghe affidate all’assessore Mauro Febbo revocandogli l’incarico in Giunta regionale non può essere condivisa da Forza Italia”. Lo dice il coordinatore regionale Nazario Pagano. “Si dovrebbe semmai riflettere collegialmente sulle scelte fatte in occasione delle recenti elezioni amministrative, dove gli errori di valutazione sono stati molteplici e di tanti. Bisogna analizzare insieme gli errori fatti e cercare le vie per una ribadita e più forte coesione. Evitando rinnovati scontri che non sono utili all’azione amministrativa ma che insieme dobbiamo portare avanti al servizio dei cittadini”. Pagano dichiara che “con lealtà ma anche con fermezza rappresenteremo questa posizione di Forza Italia al Presidente Marsilio e alla coalizione, confermando stima e sostegno per l’assessore Mauro Febbo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *