VIDEO | Roseto, da giovedì via allo screening anti Covid 19: ecco le postazioni

VIDEO | Roseto, da giovedì via allo screening anti Covid 19: ecco le postazioni

E’ pronta la macchina organizzativa per dare il via agli screening di massa anti -Covid 19 nel Comune di Roseto degli Abruzzi. Il sindaco Sabatino Di Girolamo ha disposto per le attività nove punti prelievo per effettuare i test nelle giornate del 17, 18, 19 e 20 dicembre. Le nove postazioni sono così ripartite: una su tendostruttura all’uscita autostradale A14 (ex autoporto) dove saranno indirizzati preferibilmente i residenti nelle frazioni di Santa Lucia, Casal Thaulero, San Giovanni e territori circostanti; una postazione presso palestra ITC Moretti alla via Francia, dove saranno indirizzati preferibilmente i residenti nelle frazioni di Voltarrosto, Montepagano e territori circostanti; una postazione presso piscina comunale in via Fonte dell’Olmo, dove saranno preferibilmente indirizzati i residenti nella zona sud della città; una postazione prelievi presso lo palestra della scuola F. Romani, dove saranno indirizzati sempre i cittadini residenti nella zona sud della città; una postazione presso palestra scuola elementare D’Annunzio, alla via G. D’Annunzio, dove saranno indirizzati i cittadini residenti nella zona centrale della città; due postazioni prelievo al villaggio turistico Lido d’Abruzzo di viale Makarska, dove saranno indirizzati i cittadini residenti nella popolosa zona nord della città; due postazioni presso scuola elementare e media di Cologna Spiaggia, ove saranno indirizzati i residenti nelle popolose frazioni di Cologna paese e Cologna spiaggia. In queste due ultime postazioni i prelievi saranno possibili solo per tre giorni, il 18, 19 e 20 dicembre, per limitare l’interruzione delle attività didattiche. Inoltre, nella postazione dell’autoporto i prelievi degli screening di massa verranno effettuati solo di pomeriggio per non interferire con i pazienti Asl del mattino.

I prelievi saranno possibili dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 19. I test sono gratuiti e rivolti a tutti i cittadini residenti a Roseto con età superiore ai 6 anni. Non deve prendere parte al programma di screening chiunque abbia sintomi da Covid-19, chiunque sia in malattia per qualsivoglia motivo, chiunque sia stato già testato di recente ed è in attesa di risposta, chiunque si trova in quarantena o isolamento, chiunque abbia già programmato un tampone, coloro che sono in carico nelle case di riposo o case di cura, gli operatori sanitari già sottoposti a screening Asl. Per eseguire il test è necessario portare con sé la tessera sanitaria, un documento di identità valido ed il modulo di accettazione scaricabile sul sito del Comune di Roseto ma disponibile alle postazioni. Dopo aver effettuato il test al cittadino viene raccomandato di recarsi al proprio domicilio dove, attese tre ore senza aver ricevuto alcuna notizia, potrà considerarsi negativo al test e dunque libero di uscire. In caso di esito positivo il paziente viene contattato per via telefonica o via mail dal Dipartimento prevenzione della Asl che ne confermerà l’isolamento e l’indirizzamento a un nuovo test molecolare. “Lo screening – dichiara il sindaco Di Girolamo – è un modo per interrompere la catena dei contagi in una situazione difficile che a Roseto conta ben oltre 300 postivi. Peraltro questa operazione, messa in piedi con grandi sforzi organizzativi, è una occasione per controllare il proprio stato di salute e dimostrare senso civico”.

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *