VIDEO | Silvi, parte l’iniziativa “Azioni per la Fase 3” per rilanciare l’economia locale

VIDEO | Silvi, parte l’iniziativa “Azioni per la Fase 3” per rilanciare l’economia locale

Si è tenuta questa mattina nella sala consiliare del Comune l’attesa conferenza stampa del sindaco Andrea Scordella, alla quale hanno partecipato i membri della giunta comunale e consiglieri della maggioranza. Il sindaco ha reso noto alla stampa le iniziative che l’amministrazione comunale ha assunto per fare fronte alla crisi economica derivata dal Covid-19. Consistente il pacchetto dei provvedimenti che riguardano la riduzione o la sospensione del pagamento delle imposte comunali.

Per gli esercizi pubblici è prevista l’esenzione totale della TOSAP e TARSUG (tassa dei rifiuti connessa all’area di concessione), anche se il decreto rilancio ne prevede solo una riduzione parziale; TARI decurtata del 16% per le attività rimaste chiuse durante il lockdown; esenzione totale del pagamento dell’occupazione di suolo pubblico per tutta la stagione estiva agli esercenti del commercio e artigianato ambulante; tariffa super agevolata del parcheggio a pagamento per i titolari e i dipendenti nelle zone di svolgimento delle loro attività. A proposito dei parcheggi a pagamento, che andranno in vigore dal 1 luglio al 15 settembre, sarà gratuita la sosta di 15 minuti per agevolare le soste veloci. La sosta sarà gratuita per i veicoli utilizzati per la consegna della merce e per i veicoli elettrici.

Per i residenti che intendono fare l’abbonamento è previsto uno sconto del 30% rispetto alla tariffa applica nell’anno 2019. Per quanto riguarda la viabilità, per promuovere la mobilità sostenibile e per evitare il transito dei cicli sulla passeggiata, sarà istituita l’isola pedonale sul lungomare da via Garibaldi a via Colombo nelle serate di fine settimana, da venerdi a domenica, in luglio e agosto, provvedimento che consentirà di offrire alle attività commerciali di estendere l’area esterna destinata alla vendita. Per quanto attiene il turismo e le attività ricreative e culturali sono previsti eventi e progetti turistici che evitino situazione di assembramento e incentivino le attività culturali anche con l’utilizzo di realtà virtuale/realtà aumentata. Saranno promossi e incentivati i circuiti di fidelizzazione tramite un sistema integrato in sinergia con gli operatori turistici/commercianti (SILVI CARD). Particolari condizioni saranno riservate al personale medico-infermieristico nonché agli organi di controllo e polizia che si sono prodigati nella gestione dell’emergenza sanitaria. A tutti i titolari di licenze stagionali sarà offerta la possibilità di rimanere aperti fino al 31/12/20. Per consentire l’adeguamento alle norme anti Covid-19, ai concessionari degli stabilimenti balneari e delle strutture turistiche ricettive sarà consentito un ampliamento per la stagione in corso. Per il comparto del sociale, il sindaco ha riferito che l’amministrazione sta valutando l’istituzione di un sostegno a persone e famiglie in situazione di bisogno a causa del coronavirus. Alle associazioni sportive e alle palestre che ne faranno.

Saranno individuate spiagge dedicate all’utilizzo dei disabili per stimolare l’inclusione e la loro fruizione. “Non è facile – ha detto il sindaco Andrea Scordella – predisporre programmi e pianificarne la realizzazione in tempi come quelli che stiamo vivendo, in cui alle reali condizioni di crisi economica per gli operatori economici e per i cittadini lo Stato non risponde con interventi concreti e tempestivi. I Comuni – ha aggiunto il sindaco Scordella – fanno tutto quello che possono fare, ma è impossibile stare dietro alle strumentalizzazioni politiche che cercano di far credere che i sindaci e le giunte comunali hanno carta bianca per cancellare totalmente i tributi comunali e bancomat senza limiti con i quali assistere tutti. Da parte nostra – ha concluso il sindaco Scordella – possiamo assicurare che come non siamo stati a guardare nel periodo più critico della fase 1 del Covid-19, continueremo a impegnarci per favorire la ripresa e il rilancio della nostra economia cittadina”. “Il 30% dell’utile relativo agli introiti dei parcheggi a pagamento – ha precisato l’assessore al Bilancio e Commercio Alessandro Valleriani – verrà riconosciuto alle associazioni di categoria del settore turistico ricettivo per lo sviluppo di progetti di promozione e marketing turistico. Colgo l’occasione – ha aggiunto l’assessore Valleriani per smentire un consigliere della minoranza che ha scritto sui social una cosa non vera. Il governo ad oggi per far fronte alla crisi economica da coronavirus ha assegnato al nostro Comune la somma globale di € 442.382, dei quali € 128.165 come fondo di solidarietà alimentare, € 9.627 per sanificazione e disinfezione, € 1.911 per finanziamento lavoro straordinario della Polizia Locale. Sicché – ha precisato l’assessore Valleriani – il trasferimento del Governo al fondo per l’esercizio delle funzioni fondamentali non è come sostenuto dal consigliere di opposizione di € 1.000.000, ma di € 302.687”.

IL SERVIZIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *