VIDEO | Supercoppa Serie B: la TaSp perde a testa alta contro Rieti (64-72)

VIDEO | Supercoppa Serie B: la TaSp perde a testa alta contro Rieti (64-72)

Il sogno delle Final Eight di Supercoppa del centenario per la Teramo a Spicchi sfuma agli ottavi di finale contro la corazzata Rieti, con la formazione sabina che si è imposta al PalaTasp con il punteggio di 72 a 64.

La Teramo a Spicchi però esce dalla competizione a testa non alta, altissima. Merito di un’ottima prestazione di squadra (contando le assenze pesanti di Tiberti e Guilavogui) contro una delle corazzate di tutti e quattro i gironi di Serie B, che può permettersi anche il lusso di effettuare un calcistico turnover (assenti Bagnoli e Drigo) stile squadra di Eurolega.

L’approccio al match di Di Bonaventura e compagni è stato come sempre positivo, caratterizzato da ritmi alti, intensità e tanta energia. Nel primo tempo i biancorossi hanno toccato anche la doppia cifra di vantaggio, con Rieti brava in questo frangente a non disunirsi e a restare a contatto, merito anche della profondità del roster a disposizione di coach Alex Righetti che ha sfruttato ampiamente la rotazione a propria disposizione. La terza frazione è stata di fatto decisiva, con gli ospiti a chiudere la saracinesca in difesa e a piazzare il parziale di 22 a 8. Ancora una volta però i ragazzi di coach Stirpe hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo, rientrando a stretto contatto nell’ultimo quarto con le giocate di Di Bonaventura, Rossi e Gatti e il solito apporto di tutto il resto della squadra.

In questo caso è stato decisivo il valore dei singoli nella squadra reatina, con le giocate decisive firmate da Loschi e Bottioni a sigillare la vittoria e a regalare agli ospiti il pass per le Final Eight di Supercoppa. Applausi quindi meritati per la Teramo a Spicchi che, alla sua prima storica apparizione nel mondo della Serie B, ha stravinto il proprio girone di Supercoppa (battendo nell’ordine Roseto, Giulianova e Civitanova) ed è arrivata a pochi centimetri dal conquistare l’accesso alle Final Eight, giocandosela alla pari contro la corazzata Rieti.

Adesso testa al campionato che (il condizionale è d’obbligo) dovrebbe cominciare domenica 22 novembre, con i biancorossi che riceveranno in casa Mestre. Tanti però i dubbi sull’inizio della stagione viste le lecite preoccupazioni delle società che in questo momento sono contrarie a giocare vuoi per il fattore sanitario, vuoi per il fattore economico.

Staremo a vedere, nei prossimi giorni, se la prima palla due della stagione verrà alzata il 22 novembre o se tutto sarà rinviato a gennaio del 2021.

Foto: ufficio stampa Teramo a Spicchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *