VIDEO | Teramo, il comitato sfollati: “La cauzione chiesta per le case Ater è illegittima?”

VIDEO | Teramo, il comitato sfollati: “La cauzione chiesta per le case Ater è illegittima?”

Potrebbe essere un provvedimento illegittimo quello che prevede una cauzione di 500 euro chiesta alle famiglie sfollate assegnatarie delle case Ater. Lo sostiene il portavoce del Comitato inquilini Erp Leo Iachini.

IL SERVIZIO

La Protezione Civile regionale: “Estranei alla cauzione, decisione dell’Ater”

In merito al deposito cauzionale di 500 euro sugli immobili assegnati agli sfollati del sisma 2016/2017 la Protezione civile regionale interviene con un comunicato sulla questione che e’ stata sollevata ieri durante l’incontro del sindaco Gianguido D’Alberto con gli assegnatari delle unità immobiliari acquisite dall’Ater Teramo. “La Struttura regionale di protezione civile – si legge nella nota – per correttezza di informazione, puntualizza la totale estraneità nella vicenda. Contrariamente a quanto emerso, la S.M.E.A. (Struttura di Missione per il Superamento dell’Emergenza) ha dimostrato grande sensibilità nei confronti della popolazione colpita dagli eventi sismici 2016/2017, incrementando lo stanziamento economico iniziale destinato agli acquisti degli appartamenti, sotto forma di contributo fino a cinquemila euro per ogni singolo appartamento, da destinare al rimborso delle spese di arredo/allacci utenze e manutenzione ordinaria. Non esiste pertanto – dice la protezione civile regionale – alcuna circolare della protezione civile che preveda cauzioni a carico dei cittadini; ogni determinazione al riguardo è evidentemente frutto di procedure appartenenti ad ATER, quale soggetto deputato alla stipula dei contratti di locazione o comodato d’uso”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *